Commissione Centrale per la Qualità e Salubrità dei Servizi Mensa e Spacci - esito 3^ seduta

Si è riunita il 19 dicembre 2012 la Commissione Centrale per la qualità e la salubrità dei servizi di mensa e degli spacci della Polizia di Stato. E’ stata discussa ed integrata di alcune fattispecie la bozza di scheda (...)

 ...

da inviare a tutti gli Uffici di Polizia ove è presente una mensa di servizio, per la rilevazione della qualità del vitto, della pulizia degli ambienti, della modalità di conservazione delle derrate, della frequenza dei previsti controlli igienico-sanitari, delle manutenzioni ed acquisti effettuati, già deliberata nella precedente seduta.
In quella sede il S.I.A.P. ha sollevato la problematica dei dipendenti celiaci, considerato che le mense attuali non sono nelle condizioni di poter somministrare le pietanze adeguate per detta intolleranza alimentare, mettendo a repentaglio la loro incolumità, come nel caso di una dipendente della questura di Ascoli Piceno.
Il S.I.A.P. ha posto all’attenzione della Commissione anche la problematica dei sacchetti d’asporto che, notoriamente, non sempre rispettano le normative sanitarie in materia e le quantità di cibo e bevande previste dalle convenzioni. A tale proposito si è chiesto alla Commissione di farsi portavoce presso gli organi ministeriali competenti, affinché siano modificate le normative sull’attribuzione dei ticket restaurant, anche in considerazione degli orari di apertura e chiusura delle mense e della dislocazione cittadina di queste ultime, che non sempre permettono la regolare fruizione dei pasti.
Sarà nostra consueta cura informare il personale degli ulteriori sviluppi dei lavori.

La Segreteria Nazionale


Roma, 19 Dicembre 2012


Scarica le risorse allegate


Pubblicato mercoledì 19 dicembre 2012 alle ore 18:20.
© Riproduzione riservata